intestazione2018 1

Sede provvisoria Via Monte Grappa 6 - 41034 Finale Emilia (MO) - Centralino Tel. 0535.788111 - Fax. 0535788130P.E.C. comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it 

IBAN: IT82E0611566750000000133314 - SWIFT CRCEIT2C

Mercoledì 17 Ottobre 2018

 RERALLERTE2017 

     Seguici anche su:

   facebook-logotwitterGoogle-Plus-Logo2logo youtube

Cerca nel sito del Comune di Finale Emilia

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente (244)

Consulenti e Collaboratori

Consulenti e Collaboratori (4)

Art. 15, c. 1, 2 - D.Lgs 33/2013

Visualizza
Performance

Performance (13)

Pubblicazione ai sensi dell'art. 10, c.8, lett. b e 20, c.1 e 2 del d.lgs 33/2013 "Decreto Trasparenza"

 

Visualizza
Bandi di Gara e Contratti

Bandi di Gara e Contratti (13)

Art. 37, c. 1, 2 - D.Lgs 33/2013

Bandi di gara e contratti Pubblicazioni concernenti i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. (art. 37, c 1,2 d.lgs. 33/2013)

 AVVISO IMPORTANTE: Dal giorno 1 marzo 2017 è possibile  l'iscrizione all'ELENCO OPERATORI ECONOMICI (ditte fornitrici e professionisti). Per partecipare alla selezione del contraente ed invitare all’iscrizione le imprese ed i professionisti operanti nel territorio del Comune, occorre seguire le procedure predisposte dall’Unione dei Comuni Bassa Reggiana (clicca qui per il collegamento alla pagina del sito) o seguire le istruzioni in questo pdf.

Si rimanda inoltre all'atto di  delibera del Comune di Finale Emilia n. 56/2017: ELENCO OPERATORI ECONOMICI - ADESIONE ALBO DELL'UNIONE COMUNI BASSA REGGIANA DAL 01/04/2017ELENCO OPERATORI ECONOMICI - ADESIONE ALBO DELL'UNIONE COMUNI BASSA REGGIANA DAL 01/04/2017. modificato dalla G.C. 124/2017 MODIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 56 DEL 28.02.2017 AVENTE AD OGGETTO: "ELENCO OPERATORI ECONOMICI – ADESIONE ALBO DELL'UNIONE COMUNI BASSA REGGIANA DAL 01.04.2017".

Per maggiori dettagli in merito alla partecipazione a bandi o iscrizione e/o elenchi fornitori, questo è il collegamento alla pagina  relativa all'elenco degli operatori economici dell'Unione Comuni della Bassa Reggiana 

 

31 luglio 2018

AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO “UFFICIO STAMPA, A SUPPORTO DELLE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI E VARIE DEL COMUNE DI FINALE EMILIA - LEGGE 150/2000” PER IL PERIODO DAL 01/09/2018
AL 31/12/2018.

L'oggetto dell'appalto è l’affidamento del servizio di ufficio stampa, a supporto delle attività istituzionali del Comune di Finale Emilia

AVVISO CON INFORMAZIONI 

SCHEMA DI DOMANDA

 

24 luglio 2018

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI VIGILANZA SUGLI SCUOLABUS NELL'ANNO SCOLASTICO 2018/2019 (Prot. Com. 24267/2018)

1) Avviso pubblico finalizzato all’acquisizione di manifestazione di interesse per la partecipazione alla procedura negoziata per l’affidamento dei servizi di vigilanza sugli scuolabus nell'a.s. 2018/19

2) modello Allegato 1-Manifestazione di interesse.
  
Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire al COMUNE DI FINALE EMILIA, Via Monte Grappa n° 6, 41034 Finale Emilia (MO) , a mezzo servizio postale, oppure mediante pec all’indirizzo comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it, oppure mediante agenzia di recapito autorizzato, oppure mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo entro e non oltre il8/8/2018alle ore 12.00 in busta chiusa recante l’indicazione del mittente e la seguente dicitura
AL COMUNE DI FINALE EMILIA - SERVIZI SOCIALI, EDUCATIVI, SCOLASTICI, CULTURALI E SPORT
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI VIGILANZA SUGLI SCUOLABUS NELL’A.S. 2018/19.
La dichiarazione dovrà essere resa utilizzando l’Allegato 1- Manifestazione di interesse alla presente debitamente compilato e sottoscritto dal titolare o legale rappresentante.
Pena l’esclusione, all’Allegato 1- Manifestazione di interesse dovrà essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità.
  

 

24 luglio 2018

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRE/POST SCUOLA PRESSO I POLI SCOLASTICI DI FINALE EMILIA E MASSA FINALESE NELL’A.S. 2018/19 (PROT. 24262/2018)

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire al COMUNE DI FINALE EMILIA, Via Monte Grappa n° 6, 41034 Finale Emilia (MO), a mezzo servizio postale, oppure mediante pec all’indirizzo comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it , oppure mediante agenzia di recapito autorizzato, oppure mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo entro e non oltre il 8/8/2018 alle ore 12.00 in busta chiusa recante l’indicazione del mittente e la seguente dicitura

AL COMUNE DI FINALE EMILIA - SERVIZI SOCIALI, EDUCATIVI, SCOLASTICI, CULTURALI E SPORT

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRE/POST SCUOLA PRESSO I POLI SCOLASTICI DI FINALE EMILIA E MASSA FINALESE NELL’A.S. 2018/19.

1) INFORMATIVA.

2) La dichiarazione dovrà essere resa utilizzando l’Allegato 1-Manifestazione di interesse alla presente debitamente compilato e sottoscritto dal titolare o legale rappresentante.

Pena l’esclusione, all’Allegato 1-Manifestazione di interesse dovrà essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità.

16 luglio 2018 . 

APPALTO DEI SERVIZI DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO, ESECUTIVO E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI RECUPERO, CONSOLIDAMENTO E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELL'IMMOBILE COMPRENDENTE IL MUNICIPIO – CASA GALEI E PALAZZO BORTOLAZZI DEL COMUNE DI FINALE EMILIA – CUP J75H14000000009 - CIG 756778099C - CPV 71220000-6

vai alla pagina sul sito C.U.C. per la documentazione completa

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO ISTITUTO DI CREDITO DI PROPRIETA' COMUNALE POSTO IN PIAZZA GARIBALDI N. 17/A.

documentazione:

Bando Pubblico

Allegato a - Domanda di Partecipazione

Allegato B - Offerta Economica

Allegato C - Schema di Contratto e Planimetria

Planimetria 

 
 
 

AVVISO DI CONCESSIONE D'USO PER SPAZI INTERNI AGLI EDIFICI DI PROPRIETA' COMUNALE PER L'ESERCIZIO DI EROGAZIONE DI BEVANDE CALDE, FREDDE E SNACKS MEDIANTE DISTRIBUTORI AUTOMATICI.

Avviso di Concessione D'Uso

Allegato a - Istanza di Ammissione all'Asta

Allegato B - Offerta

21 febbraio 2018

Procedura aperta per l’affidamento in concessione del servizio di organizzazione e gestione della Fiera di Aprile 2018 di cui al protocollo N. 5822 del 20/02/2018

vai all'atto del Responsabile completo di tutti gli allegati per la partecipazione al bando

 

15 NOVEMBRE 2017 . BANDO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DI AREE CIMITERIALI PER L'EDIFICAZIONE DI NUOVE TOMBE DI FAMIGLIA
Scadenza : ore 13.00 del 28.11.2017
 

 

 

27 settembre 2017 Procedura aperta per l'affidamento dei servizi assicurativi dei comuni di Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, San Felice sul Panaro, San Possidonio

Disciplinare di gara. Le offerte dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 31 ottobre 2017.

La documentazione di gara è sul sito UCMAN che in qualità di CUC ha gestito la procedura. LINK DIRETTO ALLA PAGINA DELLA GARA CON INFORMAZIONI ED ALLEGATI

 

24 luglio  2017 AVVISI Servizi scolastici e educativi. Manifestazioni di interesse (scad. 8 agosto 2017 - ore 12.00)

Il Responsabile dei Servizi Educativi comunica che sono stati emessi due avvisi pubblici di manifestazione di interesse per la partecipazione alla procedura negoziata per l'affidamento dei seguenti servizi:
 
 

 

23 giugno 2017 APPALTO DEL SERVIZIO DI SOSTEGNO EDUCATIVO-ASSISTENZIALE PER L’INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL COMUNE DI FINALE EMILIA (MO) – ANNI SCOLASTICI 2017/18, 2018/19, 2019/20, 2020/21 E 2021/22 - CIG 7114320A94 - CPV 80410000-1. Per informazioni, bando disciplinare e allegati vai alla pagina dell'Unione comuni bassa reggiana (CUC)

01/06/2017 Bando di Concorso per l'assegnazione di alloggi ERP.  

Il Bando consentir la formazione della graduatoria di assegnazione in locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, che si renderanno disponibili o che saranno ultimati nel periodo di efficacia della graduatoria nel Comune di Finale Emilia.

La domanda di partecipazione al Bando deve essere presentata all'Ufficio Protocollo del Comune di Finale Emilia, Via Montegrappa n. 6, piano terra, entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 17 Luglio 2017.

La graduatoria provvisoria, con l'indicazione del punteggio conseguito da ciascun concorrente, sar pubblicata all'Albo Pretorio online del Comune per almeno 15 giorni consecutivi e ne verr data comunicazione scritta agli interessati.

Per scaricare il bando clicca qui

Per scaricare la domanda di partecipazione clicca qui

 

01/06/2017 CANCELLAZIONE DELL'AVVOCATO S.M. DALL'ELENCO/ALBO DI AVVOCATI ESTERNI A DISPOSIZIONE DEL COMUNE DI FINALE EMILIA PER L'ESPLETAMENTO DEI SERVIZI LEGALI DI CONSULENZA E PATROCINIO A FAVORE DELL'ENTE COMUNALE ED APPROVAZIONE NUOVA VERSIONE DI TALE ELENCO/ALBO.

 

CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SCOLASTICI PER L'ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI 2017

05/06/2017 AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SCOLASTICI PER L'ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI 2017 PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA - prot. 18228 del 5/6/2017

Documentazione allegata

Avviso pubblico 2

Capitolato2

Schema di convenzione

allegato 1 domanda di partecipaziione

allegato 2 . dichiarazione sostitutiva

allegato 3 attestazione rispetto standard

allegato 4 - Tariffe applicate

allegato 5 - Format di presentazione

22/05/2017 CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SCOLASTICI PER L'ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI 2017.

avviso pubblico finalizzato all'acquisizione di manifestazioni di interesse da parte di operatori interessati a promuovere l’organizzazione e gestione dei centri estivi 2017. Vai all'atto 315/2017315/2017 con i modelli per la partecipazioni

 

 

12/05/2017 SERVIZIO DI PRODUZIONE E FORNITURA PASTI

APPALTO DEL SERVIZIO DI PRODUZIONE E FORNITURA PASTI DESTINATI ALLA RISTORAZIONE SCOLASTICA PER IL COMUNE DI FINALE EMILIA, ANNI SCOLASTICI 2017/18, 2018/19, 2019/20, 2020/21 E 2021/22. (link al sito della Centrale di Committenza)

 

BAR QUARTIERE OVEST

30 MARZO 2017. AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DELL'IMMOBILE COMUNALE DESTINATO A BAR ED ANNESSA PORZIONE DI AREA, SITUATI IN FINALE EMILIA, VIA FRANCESCO CASSETTI N. 32/A. APPROVAZIONE VERBALE DI AGGIUDICAZIONE. DELIBERAZIONE DI GIUNTA N. 185/2017

 07/03/2017 AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DELL'IMMOBILE  COMUNALE DESTINATO A BAR ED ANNESSA PORZIONE DI AREA, SITUATI IN FINALE EMILIA, VIA FRANCESCO CASSETTI N. 32/A. protocollo comunale 8195 del 7/03/2017

DOCUMENTAZIONE PER GARA

  1. BANDO PUBBLICO
  2. PLANIMETRIA BAR 
  3. SCHEMA CONVENZIONE BAR 
  4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BAR 
  5. OFFERTA ECONOMICA BAR 

 

BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE

27 marzo 2017 : AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DEL BAR ANNESSO AL BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE, VIA PER MIRANDOLA N. 58/A. APPROVAZIONE VERBALE E AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA.

06/03/2017 . AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL BAR ANNESSO AL BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE: INDIZIONE N.1 PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA ED APPROVAZIONE RELATIVO BANDO. Protocollo del Comune N. 7973 del 06/03/2017

DOCUMENTAZIONE PER GARA

  1. BANDO PUBBLICO
  2. PLANIMETRIA BAR BOCCIOFILA MASSA
  3. SCHEMA CONVENZIONE BAR BOCCIOFILA MASSA
  4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BAR BOCCIOFILA MASSA
  5. OFFERTA ECONOMICA BAR BOCCIOFILA MASSA

 

1/2/2017 - AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATO ALL'INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA FIERA D'APRILE 2017 - Protocollo 3327 del 1/2/2017

- AVVISO PUBBLICO

- ALLEGATO A (DOMANDA)

- ALLEGATO B (CAPITOLATO)

 

14/1/2017 - PROCEDURA SELETTIVA PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO APERTO DI PROFESSIONISTI DA CONSULTARE PER IL CONFERIMENTO DI SERVIZI ATTINENTI L'ARCHITETTURA E L'INGEGNERIA DI IMPORTO INFERIORE A € 100.000,00. AGGIORNAMENTO ELENCHI PROFESSIONISTI Atto N.977 del 30/12/2016

20 dicembre 2016 . AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI SPAZI INTERNI ALL’IMPIANTO SPORTIVO SITUATO IN COMUNE DI FINALE EMILIA FRAZIONE MASSA FINALESE (MO), VIA PER MIRANDOLA N. 58/A PER L’ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE. Protocollo del Comune N.. 41190 del 19/12/2016

DOCUMENTAZIONE PER GARA

  1. BANDO PUBBLICO
  2. PLANIMETRIA BAR BOCCIOFILA MASSA
  3. SCHEMA CONVENZIONE BAR BOCCIOFILA MASSA
  4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BAR BOCCIOFILA MASSA
  5. OFFERTA ECONOMICA BAR BOCCIOFILA MASSA

16 dicembre 2016 . AVVISO PUBBLICO PER CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DELL'IMMOBILE COMUNALE DESTINATO A BAR SITUATO IN FINALE EMILIA, VIA FRANCESCO CASSETTI N. 32/A. al protocollo del Comune . 40730 del 15/12/2016

DOCUMENTAZIONE PER GARA

  1. BANDO PUBBLICO
  2. PLANIMETRIA BAR Q.OVEST
  3. SCHEMA CONVENZIONE BAR Q. OVEST
  4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  5. OFFERTA ECONOMICA BAR DI VIA CASSETTI

21 novembre 2016 - BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L’ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DEL MANUFATTO AD USO TOMBA DI FAMIGLIA DENOMINATO “EX MARTA DALL’OSSO”, SITUATO NEL CIMITERO DI FINALE EMILIA Prot. n. 2016/0038156

DOCUMENTAZIONE

PRECISAZIONI

- Per il contributo annuo a base di gara di € 30.000,00 (compreso il 4% di ritenuta) non è necessaria l'emissione di fattura da parte del concessionario.

- Il rimborso delle utenze di luce e gas deve ritenersi comprensivo di iva.

- Fino a quando le utenze del gas saranno intestate al Comune di Finale Emilia il rimborso che il concessionario dovrà corrispondere non può tenere conto dell'accisa agevolata prevista per le società sportive senza fini di lucro, che spetterebbe solo se le fatture fossero intestate al concessionario.

- L'impianto non è collegato alla fibra.

- come previsto dall'ART.4, alla scadenza della concessione l'Amministrazione Comunale si riserva di prorogare la stessa in attesa di una nuova procedura di gara. Nel richiamare l'ART.13 della convenzione, "non potranno essere apportate innovazioni e modificazioni senza specifica autorizzazione formale dell'Amministrazione Comunale", si evidenzia che in ogni caso le scelte imprenditoriali dei privati non possono ricadere sulla responsabilità dell'Amministrazione Comunale per quanto riguarda gli investimenti che scelgono di fare.

 

- Bando Pubblico

- Domanda 

- Offerta economica

 

18 novembre 2016 - AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DEL CENTRO NATATORIO COMUNALE SITO IN FINALE EMILIA, VIA MONTE GRAPPA N. 8

14/12/2016 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE ED USO DEL CENTRO NATATORIO COMUNALE SITO IN FINALE EMILIA DI VIA MONTE GRAPPA 8: APPROVAZIONE VERBALE DI ASTA DESERTA-

VAI ALLA DETERMINAZIONE N. 812 DEL 09/12/2016

           Scadenza presentazione domande 5 dicembre ore 12. Le busta saranno aperte il 5 dicembre alle ore 16.30. 

 Documentazione

AVVISO PUBBLICO

2 PLANIMETRIA

3 SCHEMA CONCESSIONE

4 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

5 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

 

7 ottobre 2016 - BANDO PUBBLICO PER L’ACQUISTO DI IMMOBILI, ALLOGGI POSTI IN COMUNE DI FINALE EMILIA

E’ aperto un Bando finalizzato all’acquisto di immobili / alloggi nel Comune di Finale Emilia al fine di destinarli ad alloggi ERP. Gli alloggi dovranno essere posti nel Comune di Finale Emilia. Il giorno 08/11/2016 alle ore 10,30 presso la Sala di Consiglio di A.C.E.R. (5° piano) in Viale Cialdini n. 5 a Modena si terrà una selezione per l’acquisto di alloggi con relative pertinenze

Documentazione

BANDO PUBBLICO PER L’ACQUISTO DI IMMOBILI, ALLOGGI POSTI IN COMUNE DI FINALE EMILIA

Modello  A (doc) domanda la propria offerta per la selezione PER L’ACQUISTO DI IMMOBILI O ALLOGGI SITI NEL COMUNE DI FINALE EMILIA (DELIBERA GIUNTA R.E.R. 1932/2012) PER L’ACQUISTO DI IMMOBILI O ALLOGGI SITI NEL COMUNE DI FINALE EMILIA (DELIBERA GIUNTA R.E.R. 1932/2012)  Modello A in pdf

20 SETTEMBRE - AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DEL CENTRO NATATORIO COMUNALE SITO IN FINALE EMILIA,

VIA MONTE GRAPPA N. 8 (PROT  31047  DEL 21/09/2016)

12 ottobre 2016 - APPROVAZIONE VERBALE DI ASTA PUBBLICA PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELL'IMPIANTO NATATORIO DI VIA MONTE GRAPPA 8 FINALE ELMILIA - II BANDO 2016 - vai all'attoCONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELL'IMPIANTO NATATORIO DI VIA MONTE GRAPPA 8 FINALE ELMILIA - II BANDO 2016 - vai all'atto

Scadenza presentazione domande 6 ottobre ore 12. Le busta saranno aperte il 7 ottore alle ore 10.

  Documentazione

- Riepilogo costi utenze centro sportivo anno 2015

Acqua  € 27.542,27              Gas € 128.267,35           Luce € 70.122,95 
Tutti gli importi sono IVATI.
 
per un anno l'importo TARI riferito a MQ 300  ammonta ad €. 979,65 arrotondato ad €. 980,00
 

AVVISO PUBBLICO

PLANIMETRIA

SCHEMA CONCESSIONE

MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MODELLO OFFERTA ECONOMICA

12 settembre 2016 - PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL'EDIFICIO EX SCUOLA ELEMENTARE ED ANNESSA AREA CORTILIVA,  SITUATO IN COMUNE DI FINALE EMILIA, LOCALITA' CANALETTO, VIA PER MODENA N. 60. (protocollo 30155 del 12 settembre 2016)

                                5 ottobre 2016. ESITO - APPROVAZIONE VERBALE DI AGGIUDICAZIONE EX SCUOLA ELEMENTARE CANALETTO - VAI ALL'ATTO

Bando Pubblico

2  Allegato A domanda e documentazione

3 Allegato B offerta progettuale

4 Allegato C offerta economica

5 Convenzione

6 Planimetria

 

24 agosto 2016 - AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE ED USO DEL CENTRO NATATORIO COMUNALE SITO IN FINALE EMILIA, VIA MONTE GRAPPA N. 8 (PROT 28292 DEL 24/08/2016)

          16 settembre 2016 . ESITO - AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE GESTIONE E UTILIZZO IMPIANTO NATATORIO COMUNALE: APPROVAZIONE VERBALE DI ASTA DESERTA. VAI  ALL'ATTO

1 AVVISO PUBBLICO

2 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

4 SCHEMA CONVENZIONE

 5 agosto 2016 - AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL BAR ANNESSO AL BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE: INDIZIONE N.1 PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA. prot 26626 del 5 agosto 2016

L'Amministrazione Comunale precisa che su ciascuna delle domande di partecipazione dovrà essere apposta una marca da bollo da € 16,00.

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

  1. AVVISO PUBBLICO
  2. PLANIMETRIA BAR 
  3. SCHEMA CONVENZIONE
  4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  5. OFFERTA ECONOMICA 

 6 luglio 2016 ESITI AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL BAR ANNESSO AL BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE ED ATTIGUA SALA POLIVALENTE DENOMINATA "LA MERIDIANA. APPROVAZIONE VERBALI E AGGIUDICAZIONE PROCEDURE AD EVIDENZA PUBBLICA.

16 GIUGNO 2016 - AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL BAR ANNESSO AL BOCCIODROMO DI MASSA FINALESE: INDIZIONE N. 1 PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA. (PROT. 20349/2016)

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

  1. PLANIMETRIA BAR 
  2. SCHEMA CONVENZIONE
  3. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  4. OFFERTA ECONOMICA 
  5. AVVISO PUBBLICO

16 GIUGNO 2016 - AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE DENOMINATA "LA MERIDIANA": INDIZIONE N. 1 PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA. (PROT. 20350/2016)

DOCUMENTAZIONE PER GARA

  1. AVVISO PUBBLICO
  2. SCHEMA CONVENZIONE
  3. LAYOUT1
  4. LAYOUT2
  5. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  6. OFFERTA ECONOMICA MERIDIANA

25 maggio 2016 - AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'ORGANIZZAZIONE DEI CENTRI ESTIVI 2016 NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FINALE EMILIA.

scarica i file:  1) Bando informativo 2) modello di manifestazione di interesse

03 marzo 2016 - BANDO DI GARA PER L’ALIENAZIONE DI BENE IMMOBILE DI  PROPRIETÀ COMUNALE MEDIANTE 2° ESPERIMENTO DI ASTA PUBBLICA. DETERMINAZIONE N. 138 DEL 22/02/2016

L’Amministrazione Comunale di Finale Emilia informa che il 2 aprile 2016 scade il termine per partecipare alla gara. Si rende noto che il giorno 4 aprile 2016, alle ore 16,00, presso la Sede Operativa  Comunale, avrà luogo l’asta pubblica col metodo delle offerte segrete, esclusivamente in aumento, da confrontarsi col prezzo a base d’asta,

"Si precisa che sia per le imprese individuali che in caso di società, associazioni od organismi collettivi, i requisiti professionali devono essere posseduti dal titolare o rappresentante legale, ovvero, in alternativa, dall'eventuale persona preposta all'attività commerciale" .
Quanto sopra ai sensi dell'art.71, comma 6-bis del D.Lgs. n. 59/2010, inserito dall'art.8, comma 1, lett.g) del D. Lgs. n.147/2012

 

CONSULTA BANDO E DOCUMENTAZIONE A CORREDO 

01 marzo 2016 - AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE IN USO DELLA SALA POLIVALENTE DENOMINATA "LA MERIDIANA" SITUATA IN COMUNE DI FINALE EMILIA FRAZIONE MASSA FINALESE (MO) VIA PER MIRANDOLA N. 58/A  .Atto completo delibera n. 35 del 29/2/2016

  1. AVVISO PUBBLICO
  2. ALLEGATO 3a
  3. SCHEMA CONVENZIONE 3b
  4. Planimetria tav.1 3c
  5. Planimetria tav. 2 3d
  6. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE 3e
  7. OFFERTA ECONOMICA 3f

01 marzo 2016 - AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI SPAZI INTERNI ALL’IMPIANTO SPORTIVO SITUATO IN COMUNE DI FINALE EMILIA FRAZIONE MASSA FINALESE (MO), VIA PER MIRANDOLA N. 58/A PER L’ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE  .Atto completo delibera n. 35 del 29/2/2016

  1. AVVISO PUBBLICO
  2. ALLEGATO PLANIMETRIA 2a
  3. SCHEMA CONVENZIONE 2b
  4. Domanda di partecipazione e relative dichiarazioni 2c
  5. OFFERTA ECONOMICA 2d

01 marzo 2016 - AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI SPAZI INTERNI ALL’IMPIANTO SPORTIVO SITUATO IN COMUNE DI FINALE EMILIA, FRAZIONE MASSA FINALESE (MO), VIA PER MIRANDOLA N. 58/A,  PER LA GESTIONE DEL BOCCIODROMO COPERTO E DELLE SALE BILIARDO ED ANNESSA AREA DI PERTINENZA .Atto completo delibera n. 35 del 29/2/2016

  1. AVVISO PUBBLICO
  2. ALLEGATO 1a
  3. SCHEMA CONVENZIONE 1b
  4. Domanda di partecipazione e relative dichiarazioni 1c
  5. OFFERTA ECONOMICA 1d 

 

30 novembre 2015 - AVVISO PUBBLICO PER L’ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI MERCATINI DEL RIUSO

- AVVISO

- DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

 BANDO PUBBLICO PER L'ACQUISTO DI IMMOBILI, ALLOGGI POSTI IN COMUNE DI FINALE EMILIA. 

Documentazione: bando di gara,   modello A (dichiarazione sostitutiva) in pdf; stesso Modello A  in doc  in doc

 

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELL'APPALTO DEI LAVORI "REALIZZAZIONE DI NUOVO PLESSO SCOLASTICO SECONDARIO DI PRIMO GRADO (SCUOLA MEDIA) CESARE FRASSONI" IN VIALE DELLA RINASCITA A FINALE EMILIA (MO). CUP J73H14000010009 CIG 5882445B2BBANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELL'APPALTO DEI LAVORI "REALIZZAZIONE DI NUOVO PLESSO SCOLASTICO SECONDARIO DI PRIMO GRADO (SCUOLA MEDIA) CESARE FRASSONI" IN VIALE DELLA RINASCITA A FINALE EMILIA (MO). CUP J73H14000010009 CIG 5882445B2B.

Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico locale di Modena S.p.A. (“aMo”): MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL’IMMOBILE AD USO DEPOSITO AUTOBUS DI FINALE EMILIA (MO) suddiviso in due lotti - ANNO 2014  scadenza presentazione offerta ore 12.00 del giorno 8 settembre 2014

BANDO VENDITA MEZZO AGRICOLO     SCAD. 24 FEBBRAIO 2014

Visualizza
Informazioni ambientali

Informazioni ambientali (3)

Art. 40 - D.Lgs 33/2013

 

 

Visualizza
Altri contenuti

Altri contenuti (18)

Anticorruzione

Nomina Responsabile Anticorruzione - decreto sindacale prot.n. 2049 del 27/01/2014

Visualizza
Martedì, 09 Ottobre 2018 16:29

Incarichi 2018

Scritto da

INCARICHI 2018

 

CURRICULUM 

 

 DATA INCARICO

 

ATTO D'INCARICO

 

MAZZI ADELIA  vai al curriculum  9/09/2018  

 

TESSARO TIZIANO                 

 

vai al curriculum           

 

22/10/2018

 
Venerdì, 21 Settembre 2018 11:31

Decreto nomina RPD del Comune di Finale Emilia

Scritto da

Decreto Sindacale per la designazione del Responsabile dei Dati personali (RDP) per il Comune di Finale Emilia ai sensi dell'art. 37 del Regolamento UE 2016/679

SCARICA IL DECRETO DI NOMINA FIRMATO DIGITALMENTE

vai al documento

Giovedì, 02 Agosto 2018 10:41

Oggetti rinvenuti. luglio 2018

Scritto da

Oggetti rinvenuti. Luglio 2018

ritrovato in VIA MONTE GRAPPA, 6
 
MAZZO DI CHIAVI 
 
20180802 082957

Pubblicati l'Avviso pubblico per l’erogazione di contributi economici a sostegno delle attività e iniziative delle locali associazioni culturali, sportive, di volontariato e di promozione sociale, comitati, circoli e società che, per disposizione statutaria o dell’atto costitutivo o per natura giuridica, non perseguano fini di lucro, idonee a promuovere progetti e iniziative che arricchiscano la vitalità culturale e sportiva della città, l'aggregazione creativa e socializzante dei cittadini

ed i relativi modelli Allegato 1- Mod. richiesta contributo   e Allegato2- Mod. rendiconto.

La domanda, redatta utilizzando l’apposito modulo che si potrà richiedere al Comune di Finale Emilia o scaricare dal sito del Comune di Finale Emilia www.comunefinale.net , dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante e corredata da copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità, e dovrà pervenire, pena l’inammissibilità della domanda stessa, entro e non oltre le ore 12,00 del 31/8/2018 all’Ufficio Protocollo del COMUNE DI FINALE EMILIA, Via Monte Grappa n° 6, 41034 Finale Emilia (MO), a mezzo servizio postale, oppure mediante pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank" style="color: darkblue; cursor: pointer;">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure mediante agenzia di recapito autorizzato, oppure consegna a mano.

Saranno automaticamente escluse dalla procedura le domande pervenute dopo tale scadenza. Il recapito tempestivo rimane ad esclusivo rischio dei mittenti nel caso in cui, per qualsiasi motivo, non venga effettuato in tempo utile all'indirizzo indicato.

Pubblicati l'Avviso pubblico finalizzato all’acquisizione di manifestazione di interesse per la partecipazione alla procedura negoziata per l’affidamento dei servizi di ausiliariato nei nidi d'infanzia nell'a.s. 2018/19 ed il relativo modello Allegato 1-Manifestazione di interesse.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire al COMUNE DI FINALE EMILIA, Via Monte Grappa n° 6, 41034 Finale Emilia (MO), a mezzo servizio postale, oppure mediante pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure mediante agenzia di recapito autorizzato, oppure mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo entro e non oltre il 16/8/2018 alle ore 12.00 in busta chiusa recante l’indicazione del mittente e la seguente dicitura

AL COMUNE DI FINALE EMILIA - SERVIZI SOCIALI, EDUCATIVI, SCOLASTICI, CULTURALI E SPORT

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI AUSILIARIATO NEI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI PER LA PRIMA INFANZIA NELL’A.S. 2018/19.

La dichiarazione dovrà essere resa utilizzando l’Allegato 1-Manifestazione di interesse alla presente debitamente compilato e sottoscritto dal titolare o legale rappresentante.

Pena l’esclusione, all’Allegato 1-Manifestazione di interesse dovrà essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità.

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO ISTITUTO DI CREDITO DI PROPRIETA' COMUNALE POSTO IN PIAZZA GARIBALDI N. 17/A.

documentazione:

Bando Pubblico

Allegato a - Domanda di Partecipazione

Allegato B - Offerta Economica

Allegato C - Schema di Contratto e Planimetria

Planimetria

AVVISO DI CONCESSIONE D'USO PER SPAZI INTERNI AGLI EDIFICI DI PROPRIETA' COMUNALE PER L'ESERCIZIO DI EROGAZIONE DI BEVANDE CALDE, FREDDE E SNACKS MEDIANTE DISTRIBUTORI AUTOMATICI.

Avviso di Concessione D'Uso

Allegato a - Istanza di Ammissione all'Asta

Allegato B - Offerta

Pagamenti dell'Amministrazione

Consulta la spesa di tutti i comuni d'Italia

 

VAI AL SITO DEL SISTEMA INFORMATIVO DELLE OPERAZIONI DEGLI ENTI PUBBLICI (SIOPE)

In questo sito sono disponibili i prospetti relativi al singolo Ente.

  • Con prospetti di sintesi ottenuti attraverso aggregazioni geografiche e/o demografiche di Enti.
  • In Download è possibile procedere al download massivo delle informazioni suddivise per anno oppure scaricare i dati per titolo per un gruppo di enti selezionati in base a variabili geografiche e/o demografiche.
  • In Confronti è possibile confrontare i dati di due enti diversi in uno stesso periodo di tempo oppure i dati di un medesimo ente o un medesimo insieme di enti su due periodi temporali differenti. E' inoltre possibile visualizzare una serie di indicatori di confronto pro-capite fra un ente di tipologia "Comune" ed il proprio comparto di riferimento.

In Serie Storiche è possibile visualizzare, in formato grafico e tabellare, l'andamento nel tempo di una variabile relativamente a un ente o a due enti.

CODICE DISCIPLINARE
Art. 59 del CCNL Funzioni Locali del 21/05/2018
1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità
della mancanza, il tipo e l'entità di ciascuna delle sanzioni sono determinati in relazione ai seguenti
criteri generali:
a) intenzionalità del comportamento, grado di negligenza, imprudenza o imperizia
dimostrate, tenuto conto anche della prevedibilità dell'evento;
b) rilevanza degli obblighi violati;
c) responsabilità connesse alla posizione di lavoro occupata dal dipendente;
d) grado di danno o di pericolo causato all'amministrazione, agli utenti o a terzi ovvero al
disservizio determinatosi;
e) sussistenza di circostanze aggravanti o attenuanti, con particolare riguardo al
comportamento del lavoratore, ai precedenti disciplinari nell'ambito del biennio previsto
dalla legge, al comportamento verso gli utenti;
f) concorso nella violazione di più lavoratori in accordo tra di loro.
2. Al dipendente responsabile di più mancanze compiute con unica azione od omissione o con più
azioni od omissioni tra loro collegate ed accertate con un unico procedimento, è applicabile la
sanzione prevista per la mancanza più grave se le suddette infrazioni sono punite con sanzioni di
diversa gravità.
3.La sanzione disciplinare dal minimo del rimprovero verbale o scritto al massimo della multa di
importo pari a quattro ore di retribuzione si applica, graduando l'entità delle sanzioni in relazione ai
criteri di cui al comma 1, per:
a) inosservanza delle disposizioni di servizio, anche in tema di assenze per malattia, nonché
dell'orario di lavoro, ove non ricorrano le fattispecie considerate nell'art. 55-quater, comma
1, lett. a) del d.lgs n. 165/2001;
b) condotta non conforme a principi di correttezza verso superiori o altri dipendenti o nei
confronti degli utenti o terzi;
c) negligenza nell'esecuzione dei compiti assegnati, nella cura dei locali e dei beni mobili o
strumenti a lui affidati o sui quali, in relazione alle sue responsabilità, debba espletare
attività di custodia o vigilanza;
d) inosservanza degli obblighi in materia di prevenzione degli infortuni e di sicurezza sul
lavoro ove non ne sia derivato danno o pregiudizio al servizio o agli interessi
dell'amministrazione o di terzi;
e) rifiuto di assoggettarsi a visite personali disposte a tutela del patrimonio
dell'amministrazione, nel rispetto di quanto previsto dall' art. 6 della legge. n. 300/1970;
f) insufficiente rendimento nell'assolvimento dei compiti assegnati, ove non ricorrano le
fattispecie considerate nell'art. 55- quater del D.Lgs. n. 165/2001;
g) violazione dell'obbligo previsto dall'art. 55- novies, del D.Lgs. n. 165/2001;
h) violazione di doveri ed obblighi di comportamento non ricompresi specificatamente nelle
lettere precedenti, da cui sia derivato disservizio ovvero danno o pericolo
all'amministrazione, agli utenti o ai terzi.
L'importo delle ritenute per multa sarà introitato dal bilancio dell'amministrazione e destinato ad
attività sociali a favore dei dipendenti.
4. La sanzione disciplinare della sospensione dal servizio con privazione della retribuzione fino a un
massimo di 10 giorni si applica, graduando l'entità della sanzione in relazione ai criteri di cui al
comma 1, per:
a) recidiva nelle mancanze previste dal comma 3;
b) particolare gravità delle mancanze previste al comma 3;
c) ove non ricorra la fattispecie prevista dall'articolo55-quater, comma 1, lett.b) del D.Lgs.
n. 165/2001, assenza ingiustificata dal servizio o arbitrario abbandono dello stesso; in tali
ipotesi, l'entità della sanzione è determinata in relazione alla durata dell'assenza o
dell'abbandono del servizio, al disservizio determinatosi, alla gravità della violazione dei
doveri del dipendente, agli eventuali danni causati all'amministrazione, agli utenti o ai terzi;
d) ingiustificato ritardo, non superiore a 5 giorni, a trasferirsi nella sede assegnata dai
superiori;
e) svolgimento di attività che ritardino il recupero psico-fisico durante lo stato di malattia o
di infortunio;
f) manifestazioni ingiuriose nei confronti dell'ente, salvo che siano espressione della libertà
di pensiero, ai sensi dell'art. 1 della legge n. 300/1970;
g) ove non sussista la gravità e reiterazione delle fattispecie considerate nell'art. 55-quater,
comma 1, lett. e) del d. lgs. n. 165/2001, atti, comportamenti o molestie, lesivi della dignità
della persona;
h) ove non sussista la gravità e reiterazione delle fattispecie considerate nell'art. 55-quater,
comma 1, lett. e) del d. lgs. n. 165/2001, atti o comportamenti aggressivi ostili e denigratori
che assumano forme di violenza morale nei confronti di un altro dipendente, comportamenti
minacciosi, ingiuriosi, calunniosi o diffamatori nei confronti di altri dipendenti o degli utenti
o di terzi;
i) violazione di doveri ed obblighi di comportamento non ricompresi specificatamente nelle
lettere precedenti, da cui sia comunque derivato grave danno all'ente e agli utenti o ai terzi.
5. La sospensione dal servizio con privazione della retribuzione fino ad un massimo di quindici
giorni si applica nel caso previsto dall'art.55-bis, comma 7, del D.Lgs. n. 165 del 2001.
6. La sospensione dal servizio con privazione della retribuzione fino ad un massimo di tre mesi, si
applica nei casi previsti dall'art.55-sexies, comma 3 del D.Lgs. n. 165/2001, anche con riferimento
alla previsione di cui all'art. 55-septies, comma 6.
7. La sospensione dal servizio con privazione della retribuzione da un minimo di tre giorni fino ad
un massimo di tre mesi si applica nel caso previsto dall'art. 55-sexies, comma 1, del D.Lgs. n. 165
del 2001.
8. La sanzione disciplinare della sospensione dal servizio con privazione della retribuzione da 11
giorni fino ad un massimo di 6 mesi si applica, graduando l'entità della sanzione in relazione ai
criteri di cui al comma 1, per:
a) recidiva nel biennio delle mancanze previste nel comma 4;
b) occultamento, da parte del responsabile della custodia, del controllo o della vigilanza, di
fatti e circostanze relativi ad illecito uso, manomissione, distrazione o sottrazione di somme
o beni di pertinenza dell'ente o ad esso affidati;
c) atti, comportamenti o molestie a carattere sessuale ove non sussista la gravità e
reiterazione;
d) alterchi con vie di fatto negli ambienti di lavoro, anche con gli utenti;
e) violazione di doveri ed obblighi di comportamento non ricompresi specificatamente nelle
lettere precedenti da cui sia, comunque, derivato grave danno all'ente agli utenti o a terzi;
f) fino a due assenze ingiustificate dal servizio in continuità con le giornate festive e di
riposo settimanale;
g) ingiustificate assenze collettive nei periodi in cui è necessario assicurare continuità
nell'erogazione di servizi all'utenza;
9. Ferma la disciplina in tema di licenziamento per giusta causa o giustificato motivo, la sanzione
disciplinare del licenziamento si applica:
1. con preavviso per:
a) le ipotesi considerate dall'art. 55-quater, comma 1, lett. b) e c), da f bis) fino a f)
quinquies, comma 3 quinquies del D.Lgs.n.165/ 2001;
b) recidiva nel biennio nelle violazioni indicate nei commi 5, 6, 7 e 8.
c) recidiva plurima, in una delle mancanze previste ai commi precedenti anche se di diversa
natura, o recidiva, nel biennio, in una mancanza che abbia già comportato l'applicazione
della sanzione di sospensione dal servizio e dalla retribuzione;
d) recidiva nel biennio di atti, comportamenti o molestie a carattere sessuale o quando l'atto,
il comportamento o la molestia rivestano carattere di particolare gravità;
e) condanna passata in giudicato, per un delitto che, commesso fuori del servizio e non
attinente in via diretta al rapporto di lavoro, non ne consenta la prosecuzione per la sua
specifica gravità;
f) la violazione degli obblighi di comportamento di cui all'art 16, comma 2 secondo e terzo
periodo del D.P.R. n. 62/2013;
g) violazione dei doveri e degli obblighi di comportamento non ricompresi specificatamente
nelle lettere precedenti di gravità tale, secondo i criteri di cui al comma 1, da non consentire
la prosecuzione del rapporto di lavoro;
h) mancata ripresa del servizio, salvo casi di comprovato impedimento, dopo periodi di
interruzione dell'attività previsti dalle disposizioni legislative e contrattuali vigenti, alla
conclusione del periodo di sospensione o alla scadenza del termine fissato
dall'amministrazione;
2. senza preavviso per:
a) le ipotesi considerate nell'art. 55-quater, comma 1, lett. a), d), e) ed f) del D.Lgs. n.
165/2001;
b) commissione di gravi fatti illeciti di rilevanza penale, ivi compresi quelli che possono
dare luogo alla sospensione cautelare, secondo la disciplina dell'art. 61, fatto salvo quanto
previsto dall'art. 62;
c) condanna passata in giudicato per un delitto commesso in servizio o fuori servizio che,
pur non attenendo in via diretta al rapporto di lavoro, non ne consenta neanche
provvisoriamente la prosecuzione per la sua specifica gravità;
d) commissione in genere - anche nei confronti di terzi - di fatti o atti dolosi, che, pur non
costituendo illeciti di rilevanza penale, sono di gravità tale da non consentire la prosecuzione
neppure provvisoria del rapporto di lavoro;
e) condanna, anche non passata in giudicato:
- per i delitti indicati dall'art.7, comma 1, e 8 , comma 1, del D.Lgs. n. 235/2012;
- quando alla condanna consegua comunque l'interdizione perpetua dai pubblici uffici;
- per i delitti previsti dall'art. 3, comma 1, della legge 27 marzo 2001 n. 97;
- per gravi delitti commessi in servizio;
f) violazioni intenzionali degli obblighi, non ricomprese specificatamente nelle lettere
precedenti, anche nei confronti di terzi, di gravità tale, in relazione ai criteri di cui al comma
1, da non consentire la prosecuzione neppure provvisoria del rapporto di lavoro.
10. Le mancanze non espressamente previste nei commi precedenti sono comunque sanzionate
secondo i criteri di cui al comma 1, facendosi riferimento, quanto all'individuazione dei fatti
sanzionabili, agli obblighi dei lavoratori di cui all'art. 57, e facendosi riferimento, quanto al tipo e
alla misura delle sanzioni, ai principi desumibili dai commi precedenti.
11. Al codice disciplinare, di cui al presente articolo, deve essere data la massima pubblicità
mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell'ente secondo le previsioni dell'art. 55, comma 2,
ultimo periodo, del D. Lgs. n. 165/2001.
12. In sede di prima applicazione del presente CCNL, il codice disciplinare deve essere
obbligatoriamente reso pubblico nelle forme di cui al comma 11, entro 15 giorni dalla data di
stipulazione del CCNL e si applica dal quindicesimo giorno successivo a quello della sua

Documento in pdf prot. nr.0016308/2018 del 24/05/2018R

Pagina 1 di 18

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. I Cookies sono impiegati per il funzionamento essenziale del sito e per la raccolta dati di navigazione utente. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information