SITO DEL FINAL 977 X 186 Sede provvisoria Via Monte Grappa 6 - 41034 Finale Emilia (MO) - Centralino Tel. 0535.788111 - Fax. 0535788130P.E.C. comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it 

IBAN: IT82E0611566750000000133314 - SWIFT CRCEIT2

Lunedì 18 Dicembre 2017

 RERALLERTE2017 

     Seguici anche su:

   facebook-logotwitterGoogle-Plus-Logo2logo youtube

Cerca nel sito del Comune di Finale Emilia

Giovedì, 13 Aprile 2017 14:54

Restaurata dal Lions Club Finale Emilia la scultura in rilievo di Dante Zamboni

Domenica 23 aprile alle ore 17,30, in via Frassoni, si terrà la cerimonia ufficiale di consegna alla cittadinanza finalese dell'opera dello scultore modenese Dante Zamboni, posta sulla torre dell'Acquedotto, dopo il restauro conservativo eseguito dal Lions Club, in occasione del 55° anniversario della fondazione. 

Interverranno alle manifestazione Armando Rinaldi, presidente del Lions Club di Finale Emilia, Sandro Palazzi, Sindaco di Finale Emilia, Gianluca Borgatti, Assessore alla Cultura. Nel corso della cerimonia, è previsto anche un approfondimento artistico a cura di Giuliana Ghidoni.

L'altorilievo aveva subito pesantemente i danni del tempo e solo grazie al service promosso dal Lions Club di Finale Emilia, nel mese di marzo di quest'anno è stato possibile procedere alla pulizia razionale del marmo (da muschi, alghe, licheni, deiezioni animali, imbrattature) e al consolidamento delle parti degradate per l'inquinamento atmosferico, riportando l'opera all'aspetto originario. Il Lions Club Finale Emilia ha inoltre curato la risistemazione della scalinata di accesso alla torre dell'Acquedotto, provvedendo alla rimozione e sostituzione delle piante che si trovavano ai suoi lati e al centro, a cura dell'azienda Previdi di Massa Finalese. Della pulizia della gradinata si è invece fatto carico Vittorio Scelza, al quale vanno i sentiti ringraziamenti dell'Amministrazione Comunale.

Dante Zamboni, autore anche di alcuni rilievi che completano il monumento dedicato a Gregorio Agnini, fu allievo di Giuseppe Graziosi. Tra le sue opere più apprezzate figurano le decorazioni per il nuovo edificio della Borsa Merci di Firenze, il fonte battesimale in S.Bartolomeo in Prato, la Cappella del Palazzo Arcivescovile di Modena e un bronzo conservato nel museo di arte moderna a Dallas (Texas).

Letto 690 volte

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. I Cookies sono impiegati per il funzionamento essenziale del sito e per la raccolta dati di navigazione utente. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information