HEADER2017 1

Sede provvisoria Via Monte Grappa 6 - 41034 Finale Emilia (MO) - Centralino Tel. 0535.788111 - Fax. 0535788130P.E.C. comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it 

IBAN: IT82E0611566750000000133314 - SWIFT CRCEIT2

Giovedì 29 Giugno 2017

 RERALLERTE2017 

allertagiallaattenzione

 

     Seguici anche su:

   facebook-logotwitterGoogle-Plus-Logo2logo youtube

Cerca nel sito del Comune di Finale Emilia

Giovedì, 30 Marzo 2017 15:43

Cicloturismo nella Bassa: istituzioni, imprese e operatori turistici devono fare squadra

Tra gli obiettivi imminenti dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord, il rilancio del turismo nel territorio della Bassa Modenese è uno dei più rilevanti nell'ambito della promozione del territorio. Fondamentale, in questo senso, la diffusione nell'Area Nord di una cultura del turismo ed in particolare del cicloturismo.

Ne parla Tiziano Ruffilli, responsabile Progetti Speciali del Circuito Città d'Arte della Pianura Padana, associazione che in collaborazione con Fiab Italia ha ideato e promosso la realizzazione del "Bike Tour Verona-Firenze", progetto che sarà pronto nell'immediato futuro grazie ai finanziamenti del Governo. Ruffilli ha sottolineato l'importanza della riorganizzazione del territorio e del miglioramento dell'accoglienza turistica. "A livello europeo - spiega Ruffilli - il cicloturismo coinvolge milioni di ciclisti molto esigenti in termini di servizi. Solo in Germania ben otto milioni di persone trascorrono le vacanze in bicicletta. Se si vogliono cogliere i frutti economici e culturali di questo fenomeno bisogna ripensare il proprio assetto turistico e creare un sistema che lavora in modo coeso, con competenza e continuità". Risulta necessario un impegno comune d'istituzioni, imprese, privati, associazioni ed operatori turistici, a collaborare per reinventare l'immagine del territorio, prestare attenzione ai bisogni degli ospiti e creare un rapporto efficace con tour operator nazionali ed internazionali. "L'innovazione e un uso appropriato delle nuove tecnologie sono aspetti fondamentali - aggiunge Ruffilli - Siti internet e social network ormai la fanno da padrone nel settore turistico. Gli operatori dell'accoglienza devono muoversi secondo nuove modalità: considerare i target a cui si vogliono riferire ed impostare le attività secondo le caratteristiche di tali utenti, modellare in tal senso anche gli spazi della propria attività, usare nuove forme di promozione e soprattutto collegarsi e collaborare con gli altri soggetti del territorio. Infine gli psicologi del turismo ci dicono che gli ospiti debbono essere coinvolti in esperienze che creino un legame emotivo con i luoghi e la popolazione locale, affinché in seguito essi incoraggino altri turisti a visitare i nostri territori".

Per ulteriori approfondimenti visitare il sito www.unioneareanord.mo.it alla sezione "Promozione Territorio" oppure contattare il Servizio di Coordinamento Politiche Ambientali dell'UCMAN scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando ai numeri 0535/29724 o 0535/29787 (martedì, giovedì e sabato dalle 8.30 alle 12.50, il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.30).

Letto 157 volte

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. I Cookies sono impiegati per il funzionamento essenziale del sito e per la raccolta dati di navigazione utente. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information