HEADER2017 1

Sede provvisoria Via Monte Grappa 6 - 41034 Finale Emilia (MO) - Centralino Tel. 0535.788111 - Fax. 0535788130P.E.C. comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it 

IBAN: IT82E0611566750000000133314 - SWIFT CRCEIT2

Lunedì 29 Maggio 2017

 RERALLERTE2017 

     Seguici anche su:

   facebook-logotwitterGoogle-Plus-Logo2logo youtube

Cerca nel sito del Comune di Finale Emilia

Consorzio Burana invita alla manutenzione dei fossi irrigui e di scolo

Il Consorzio della Bonifica Burana con una propria nota invita i proprietari, gli affittuari e tutti i frontisti di canali, fossi e corsi d'acqua e di scolo o irrigazione a provvedere all'esecuzione dei lavori di manutenzione e di mantenimento dei corsi d'acqua in condizioni di perfetta funzionalità ed efficienza idraulica.

In particolare il Consorzio elenca i seguenti lavori:

  • spurgo delle condotte di cemento sotto i ponticelli e dei fossi tombinati in corrispondenza di tutti gli accessi carrai privati evitando ristagni, maleodoranze e allagamenti delle aree circostanti;
  • mantenere in buono stato di conservazione le sponde dei fossi laterali alle strade in modo da impedire fenomeni
  • di franamento del terreno;
  • espurgo e pulizia dei canali derivatori, dei fossi e delle cunette fino a raggiungere la quota della platea dei manuffatti esistenti per ripristinare le corrette quote di deflusso delle acque;
  • diserbo meccanico delle sponde dei fossi, cavi e canali di scolo e/o di irrigazione privati interpoderali, adiacenti le strade comunali e le aree pubbliche, al fine di garantire il libero e completo deflusso delle acque e impedire che la crescita della vegetazione ostacoli la visiibilità e percorribilità delle strade.
  • potatura e taglio dei rami, delle piante e delle siepi che possono ostacolare il deflusso idraulico dei corsi d'acqua di natura privata;
  • lasciare libera, lungo i fossi, i cavi e i canali preposti all'apprrovvigionamento di acque pubbliche, su entrambi i lati, una fascia sufficiente per l'esercizio della servitù di espurgo o per l'esecuzione di eventuali lavori di manutenzione;
  • riparazione di manufatti idraulici di derivazione irrigua e di scolo delle acque;
  • riimozione e trasporto a rifiuto dei materiali di riisulta e/o di espurgo tenendo presente che è vietata l'eliminazione della vegetazione mediante incendio e l'uso di diserbanti chimici.

Le operazioni di manutenzione sopra indicate devono comunque essere effettuate almeno due volte all'anno, rispettando le seguenti scadenze: PER IL PERIODO PRIMAVERILE ENTRO IL 31 MAGGIO (ESCLUSE LE AREE RETE NATURA 2000 – S.I.C. e Z.P.S. CHE RISPONDONO A SPECIFICHE NORMATIIVE) E PER IL PERIODO AUTUNNALE ENTRO IL 30 SETTEMBRE. Qualora detti lavori non vengano eseguiti entro il termine sopra fissato, il Consorzio potrà provvedere d'Ufficio a far eseguire i lavori suddetti ponendo le spese a carico degli inadempienti.

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione. I Cookies sono impiegati per il funzionamento essenziale del sito e per la raccolta dati di navigazione utente. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information